Lettonia

Padiglione della Lettonia alla 53. Esposizione Internazionale d’Arte - La Biennale di Venezia

Fragile Nature


Titolo dell’esposizione: “Fragile Nature”
Artisti: Evelīna Deičmane e Miks Mitrēvics
Apertura al pubblico:  7 giugno – 22 novembre 2009; orario 10.00 – 18.00; chiuso il lunedì
Sede: Spazio Ferrari, Calle Castelli, Cannaregio 6096/A, 30121 Venezia


Elementi salienti dell’esposizione
L’esposizione si compone di due installazioni distinte con supporti misti realizzate dagli artisti Evelīna Deičmane e Miks Mitrēvics. Le loro opere, presentate in una narrazione in prima persona, non si basano su conoscenze precostituite, bensì sulla loro personale esperienza.

“Fragile Nature” di Miks Mitrēvics
L’installazione di Miks Mitrēvics comprende varie scene in miniatura che esplorano le molteplici manifestazioni e percezioni del sole. Il suo calore e la sua luce sono visti come fonte di emozioni, associazioni ed energia, essenziale per la realizzazione di tutta una serie di trasformazioni in natura. Le scene rappresentate dall’artista paiono fragili e abbozzate.

lettonia-2

“Season Sorrow” di Evelīna Deičmane
Evelīna Deičmane presenta un’opera che pone molti interrogativi allo spettatore. La sua è una ricerca sul processo di sopravvivenza all’inverno e la quantità di energia necessaria per affrontarne i rigori. È difficile distinguere quale sia l’elemento più importante – l’idea, il suono, le storie personali o le emozioni. Un qualche motore invisibile, con l’ausilio di ruote a ingranaggi, fa turbinare queste nozioni, creando lo specifico significato visivo della sua opera.

lettonia-1

Informazioni sugli artisti
Negli ultimi anni, Evelīna Deičmane e Miks Mitrēvics hanno spesso richiamato l’attenzione in occasione di eventi internazionali come Manifesta 7 a Rovereto, Buket all’NCCA di Mosca e la 15. Biennale di Sydney. Ambedue sono riusciti ad attivare un repertorio versatile che ne trasforma le idee in immagini suggestive e convincenti.

Evelīna Deičmane (1978) vive a lavora a Riga, in Lettonia, e a Berlino, in Germania. I suoi principali ambiti di attività sono installazioni multimediali, suono, video e fotografia. Nel 2005 ha organizzato la personale Breathing Prohibited a Riga. Dal 2003 ha partecipato a varie collettive internazionali.
Miks Mitrēvics (1980) vive e lavora a Riga, in Lettonia. I suoi principali ambiti di attività sono in istallazioni multimediali, suono, video e fotografia. Dal 2003 ha organizzato diverse personali e partecipato a varie collettive internazionali. Miks ha ricevuto vari riconoscimenti artistici, tra cui il Swedbank Art Award, Estonia (2008), l’East2East Commission, Inghilterra (2006) e l’UNESCO-Aschberg Bursary, Austria (2006).


Commissario e curatore: Līga Marcinkeviča
Co-curatore: Norbert Weber
Organizzatore: Society “Biennāle-2005”
Con il sostegno di: Ministry of Culture of the Republic of Latvia, Culture Capital Foundation of Latvia
Coordinatore a Venezia: Arte Communications
Contatti per la stampa: jana.kukaine@gmail.com; zliga@yahoo.com; pressoffice@artecommunications.com
Sito internet: www.biennale.lv

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Per maggiori dettagli vai qui Privacy Policy. - Navigandolo Accetti.