: Francia
Louise Bourgeois

8. Il colore è più forte della parola. Comunica subliminalmente. L'azzurro rappresenta la pace, la meditazione, la fuga. Il rosso è un'affermazione a tutti i costi - senza riguardo dei pericoli che lo scontro comporta - della contraddizione, dell'aggressione. Simboleggia l'intensità delle emozioni.
Il nero è lutto, rimpianto, colpa, ritiro. Il bianco significa ripartire da zero. Rinnovamento, possibilità di ricominciare da capo, assoluta freschezza. Il rosa è femminile. Rappresenta il piacere e l'accettazione di sé.
 

30. Ogni giorno si deve abbandonare il passato o accettarlo e se non si riesce a accettarlo si diventa scultori.

33. Trovo il passato terribilmente doloroso sebbene ci sia legata. E' irrisolto. Eppure non ho alcun gusto per la rivisitazione. E' un paesaggio attraverso cui si è passati e che si è esplorato e superato. Solo il domani è interessante...

 

 

Curatore: Vincenzo Sanfo Testo a cura di Louise Bourgeois e tratto da: Chrstiane Meyer -Thoss"Louise Bourgeois, Designing for Free Fall"
Ammann Verlag AG, Zurigo, 1992.
 Con il patrocinio dell'Ambasciata di Francia in Italia - servizio culturale

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies from this website. Privacy Policy.