:: University of Applied Arts, Vienna
Christian Eisenberger

Tutte le società hanno una "high society"; "high" non significa di buon umore, ma ascendente. È l'alta società che conta e alla quale piace essere contata: bisogna sapere chi vi appartiene e chi no. La high society è stata cantata, per esempio negli anni Cinquanta, da Bing Crosby e Frank Sinatra ("What a Swell Party This Is"). E Louis Armstrong ha cantato nello stesso musical (di nome "High Society"), il "High Society Calypso". Ma il musical di allora si compiaceva della high society presentandola come divertente. Oggi la high society è piuttosto noiosa, priva di qualsiasi incanto. L'artista Christian Eisenberger ha lavorato molto con materiali
di scarto e cartone. Così ha costruito la sua scultura "High Society", che s'innalza verso l'alto, anche se non arriva al cielo. Citando nel processo i grandi nomi che sono oggetto delle nostre chiacchiere: Schwarzenegger, Bush, Dalai Lama, Berlusconi, il Papa e altri.

Curatore: Gabriele Rothermann
Testo a cura di Gabriele Rothermann
Con il supporto di: Universität für angewandte Kunst - Wien

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies from this website. Privacy Policy.