Italia
Eliseo Mattiacci

Eliseo Mattiacci, scultore di grande sensibilità e particolare fantasia antropologica, partendo dalla memoria dei suoi Alfabeti primari degli anni Settanta e della Cultura mummificata, presentata alla Biennale di Venezia del 1972, ci propone una lastra di marmo tagliata in otto quadrati da appoggiare contro il muro uno sull'altro. Il suo è quindi un "marmo da sfogliare" come i fogli sciolti di un notes su cui è incisa "a giorno" la parola: "Rispondenze". Una parola che ci ricorda che la nostra vita oltre che di "relazioni" è fatta di "rispondenze", un sentimento, oggi un po' trascurato, che ci permette in ogni momento di portare su un piano di contemporaneità gli eventi trascorsi e quelli che stanno per essere vissuti, in modo da poter verificare l'esistenza di questi valori dello spirito e della vita di relazione tra noi e gli "altri". 

 

Biografia

ELISEO MATTIACCI
Cagli (Pesaro), 1940

Mostre personali selezionate:

1967 Galleria La Tartaruga, Roma
"Mattiacci - Pascali", Galleria Nazionale d'Arte Moderna, Roma
1968 "Sculture recenti", Galleria L'Attico, Roma
"Lavori in corso al Circo Massimo", Galleria L'Attico, Roma
1969 "Percorso", Galleria L'Attico, Roma
Galerie Alexandre Iolas, Paris
1971 Galleria L'Attico, Roma
"Radiografia ossea del proprio corpo", Galleria Franco Toselli, Milano
1972 "Sostituirsi con una parte dell'artista", Galleria Schema, Firenze
"Senza titolo", Incontri Internazionali d'Arte, Roma
XXXVI Biennale di Venezia (sala personale/one-man exhibition)
1973 "Rifarsi e pensare il pensiero", Galleria Iolas, Milano
1974 Iolas Gallery, New York
1976 "Essere - Respirare", Galleria La Salita, Roma
1977 "Duomo Donna", Galleria d'Arte Moderna, Roma
1979 "Piattaforme", Galerie Jean & Karen Bernier, Athens
Galleria de' Foscherari, Bologna
Galleria Il Capricorno, Venezia
Galleria Piero Cavellini, Brescia
1980 Galleria Vera Biondi, Firenze
Galleria E Tre, Roma
1981 Padiglione d'Arte Contemporanea, Milano
1982 "Predisporsi ad un capolavoro cosmico-astronomico", Galerie Appel und Fertsch, Frankfurt
Galerie Walter Storms, München
1983  Iolas and Jackson Gallery, New York
1984 "Alta tensione astronomica", Kunstforum, München
Istituto di Storia dell'Arte dell'Università degli Studi "La Sapienza", Roma
1985 Casa di Macchiavelli, S. Casciano Val di Pesa (Siena)
"La torre dei filosofi", Monteluro (Pesaro)
1987 Parco di Miramare e Castello di San Giusto, Trieste
1988 LXIII Biennale di Venezia (sala personale/one-man exhibition)
Palazzina dei Giardini, Galleria Civica di Modena
1989 Galleria Martano, Torino
1991 Galleria dell'Oca, Roma
Museo di Capodimonte, Napoli
1992 "Un ascolto di vuoto", Cava di Sant'Anna, Passo del Furlo (Pesaro)
1993 PradaMilanoArte, Milano
"Un ascolto di vuoto", Alexanderplatz, Berlin
1996 Museo d'Arte Moderna, Bolzano
Centro per le Arti Visive Pescheria, Pesaro
1997 Galleria Casoli, Milano
Centro per la scultura contemporanea, Zona archeologica, Cagli (Pesaro)
1998 "Meridiana", Galleria Spazia, Bologna
2000 "Microcosmo", Collezione Ambientale Giuliano Gori, Celle (Pistoia)
2000-1 "Dentro il cosmo", Studio Casoli, Milano
2002-3 "Capta spazio", Galleria dello Scudo, Verona
2004 "Eliseo Mattiacci. Misurazione di corpi celesti e altre invenzioni 1968-2004", Galleria dell'Oca, Roma
Monastero delle Lucrezie, Todi (Perugia)


 

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies from this website. Privacy Policy.