Venezia sposa d'Oriente
Fonte: Venezia News

Venezia sposa d'Oriente

OPENASIA ospita una mostra di arte contemporanea con opere di artisti sedotti dal misterioso Oriente

La prima settimana di Settembre non è esclusivamente dedicata al cinema e quindi all'immancabile appuntamento della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica che ogni anno si svolge al Lido di Venezia: gli spazi all'aperto dell'isola veneziana, le piazze, le strade. Il complesso Blue Moon e alcuni degli alberghi principali tra cui il Des Bains, The Westin Excelsior, Hungaria Palace Hotel e l'Hotel Le Boulevard accolgono "OPENASIA 2OO4" Esposizione Internazionale di Sculture e in-stallazioni giunta alla sua settima edizione. La mostra, ideata da Paolo De Grandis e organizzata da Arte Communications in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Venezia, e con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, della Regione del Veneto, della Provincia di Venezia, del Comune di Venezia e delle Istituzioni e Ambasciate dei paesi partecipanti è il risultato di un dialogo fra Oriente e Occidente, uno scambio intenso, vivo e aperto tra due culture profondamente diverse sì ma sempre più vicine e in continuo confronto. L'Asia è un Paese ricco di storia secolare e preziosa ma è anche un mondo sempre più globalizzato e in continua espansione verso la realtà occidentale, aperta al confronto e generatrice di una nuova linea di ricerca: la contaminazione emerge pur non omologando il percorso individuale dell'artista. La mostra è dedicata all'arte contemporanea orientale e presenta sia talenti emergenti che quelli già affermati ma offre anche la possibilità di conoscere il lavoro di molti artisti occidentali che hanno sviluppato una forte attrazione verso l'arte figurativa orientale. In questo senso "OPENASIA 2OO4" vuole mettere a fuoco le interpretazioni trasversali di una tematica di interesse globale esplorando nuove forme di conoscenza e cultura. Sotto la direzione artistica di Chang Tsong zung, critico di arte cinese contemporanea riconosciuto a livello internazionale, 43 artisti rappresentanti 22 nazioni attraverso l'uso della scultura, della video art, dell'installazione, si confrontano e si fondono nella necessità di recuperare un pluralismo culturale nella comune contaminazione stilistica. L'evento include 8 progetti speciali: tra cui "Onochord" di Yoko Ono, "L'isola di Pasqua Project" di Marco Nereo Rotelli, Luciano Massari e Bene Tuki che inscenerà una performance con danzatori di Rapa Nui, "Redxing"di Ye Hongxing, "Pure Land" di Li Chen e "Gli Etruschi in Oriente" progetto a cura di Philippe Daverio. Saranno visibili, tra le altre, opere di Luigi Ontani, Chen Zhen, Richard Long, Lim Hyoung Jun, Carmel Mooney, Alexis Levva, Machado Kcho, Eti Haik-Naor, Alain Arias-Misson. In occasione dell'evento si terrà la quarta edizione del PREMIO OPEN Fondazione Mimmo Rotella/Arte Communications, un premio speciale collaterale alla 61. Mostra Internazionale di Arte Cinematografica che consiste in un'opera ideata dall'artista Mimmo Rotella. Fino al 10 di Ottobre il Lido - Venezia sarà quindi uno spazio espositivo all'aperto protagonista e anello di congiunzione tra Oriente e Occidente in un continue concatenarsi di storia, stili e cultura secolari. Lucia Veronese

 

Venice marries the East

OPENASIA hosts works by artists seduced by the Orient

"OPENASIA", International Sculpture and installations Exhibition, created by Paolo De Grandis and edited by Arte Communications. 43 artists coming from 22 countries confront themselves through the use of sculpture, video art and installations and mix themselves in their need for a cultural pluralism and stylistic contamination. The event includes eight special projects made by Yoko Ono, Marco Nereo Rotelli, Luciano Massari, Ye Hongxing, Li Chen, Philippe Daverio and Bene Juki. Until October 10th Venice Lido will be an outdoor exhibition, protagonist and point of connection between the East and the West where history, styles and ancient cultures continuously mix. Tr. G.Tonoli

 

OPENASIA 1-11 settembre - Venezia Lido vaporetti ACTV linea n. 1/51/52/61/82 fermata Santa Maria Elisabetta

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue without changing your settings, we'll assume that you are happy to receive all cookies from this website. Privacy Policy.