: Francia
Louise Bourgeois

8. Il colore è più forte della parola. Comunica subliminalmente. L'azzurro rappresenta la pace, la meditazione, la fuga. Il rosso è un'affermazione a tutti i costi - senza riguardo dei pericoli che lo scontro comporta - della contraddizione, dell'aggressione. Simboleggia l'intensità delle emozioni.
Il nero è lutto, rimpianto, colpa, ritiro. Il bianco significa ripartire da zero. Rinnovamento, possibilità di ricominciare da capo, assoluta freschezza. Il rosa è femminile. Rappresenta il piacere e l'accettazione di sé.
 

30. Ogni giorno si deve abbandonare il passato o accettarlo e se non si riesce a accettarlo si diventa scultori.

33. Trovo il passato terribilmente doloroso sebbene ci sia legata. E' irrisolto. Eppure non ho alcun gusto per la rivisitazione. E' un paesaggio attraverso cui si è passati e che si è esplorato e superato. Solo il domani è interessante...

 

 

Curatore: Vincenzo Sanfo Testo a cura di Louise Bourgeois e tratto da: Chrstiane Meyer -Thoss"Louise Bourgeois, Designing for Free Fall"
Ammann Verlag AG, Zurigo, 1992.
 Con il patrocinio dell'Ambasciata di Francia in Italia - servizio culturale

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Per maggiori dettagli vai qui Privacy Policy. - Navigandolo Accetti.