Italia
Sandro Chia

I quadri di Chia descrivono non tanto la realtà quanto piuttosto la perdita di realtà in cui si svolge la nostra vita. Essi ci incitano a riguadagnare il terreno perso, piuttosto che a compiangerne la perdita. La critica di presentare una visione superficiale del mondo diventa infondata, se ci si muove nel suo mondo e se si passeggia per la sua campagna, se si impara a uscire dal tempo e a concepire se stessi come relitti di un tempo vano. Questo singolare aleggiare tra una cultura matura e contemporanea e un presente transeunte, ben noto a chi viaggia per l'Italia, diventa oggetto dei quadri di Chia.

Testo a cura di Dieter Honisch


I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Per maggiori dettagli vai qui Privacy Policy. - Navigandolo Accetti.