Italia - Alex Angi

Turbo Jungle – NATURALE Rinascimento

 

La materia è forma e, come tale, è vita e per Angi è sinonimo di speranza e di comunicazione.

Angi usa la materia del suo tempo, la plastica, per dare una seconda possibilità all’uomo, per fargli comprendere che deve ritornare ad essere protagonista assoluto della scena utilizzando materiali e tecniche del suo tempo. Solo il progresso scientifico può condurci ad un nuovo inizio, ad un “Naturale Rinascimento”.

Le giungle di plastica di Angi si sviluppano nello spazio esplodendo in esso come un virus; la contaminazione ambientale è fondamentale nella sua Arte. È una sorta di scienziato pazzo in grado di trasformare le scorie, di rinnovarle dando loro nuova vita… dove cammina nascono i fiori.

La sua materia è poesia, gemme di plastica che fuoriescono dalla crosta terrestre in un tripudio di colori e filamenti, contaminando di ottimismo l’uomo e il suo mondo.

Materiali frutto di studi chimici che si confondono ed interagiscono con la Natura, filamenti diversi aggrovigliati in modo apparentemente confuso e casuale come i pensieri e i percorsi di vita, che ritornano periodicamente su se stessi per poi prendere nuove direzioni e sbocciare in qualcosa di imprevisto e, in quanto tale, magnifico, stimolante, unico.

 

Testo a cura di
Serena Mormino

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Per maggiori dettagli vai qui Privacy Policy. - Navigandolo Accetti.