Warning: getimagesize(images/logo-per-web-col.jpg): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.artecommunications.com/home/plugins/content/smartresizer/smartresizer.php on line 468

Livello Principale

 

Artecommunications - Venezia

Artecommunications - Venezia

ARTE COMMUNICATIONS - Mostre ed Esposizioni d'Arte Contemporanea

PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS

Via P. Orseolo II, n. 16 - 30126 Venezia Lido - Italy
Tel: +39.041.5264546 | Email: info@artecommunications.com

P.Iva 04561740277

 

 

Neoludica. Art is a game 2011-1966

Evento collaterale della 54. Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia 

Sala Dei Laneri, Santa Croce 131, Venezia dal 1 giugno al 27 novembre
Centro Culturale Candiani, Venezia -Mestre, dal 1 giugno al 31 ottobre


Arte e gioco: in quante forme si può declinare questa relazione? L'arte è un gioco, diceva Duchamp, e i giochi sono arte. L'ingresso dei videogiochi nella danza delle Muse ha arricchito ulteriormente questa relazione: i videogiochi sono un'arte e hanno avuto, negli ultimi anni, un impatto determinante sulle altre arti: dal cinema alla letteratura, dalla musica alle arti visive.
Si collocano al crocevia tra forme produttive e culturali molto differenti, ed è proprio l'anomalia di questo incontro/scontro che li rende terribilmente interessanti.
Neoludica è un evento che vuole esplorare a fondo queste relazioni.

Artisti partecipanti:
Alessandra Rigano e Federico Castronuovo ‘Serenata’, Auriea Harvey e Michael Samyn ‘Tale of Tales’, Lorne Lanning e Sharry McKenna ‘Oddworld’; Paolo Della Corte, Marianna Santoni; Nino Mustica, Mikayel Ohanjanyan, Samuele Arcangioli, Massimo Giuntoli; Gabriella Parisi; Matteo Bittanti + IOCOSE, Marco Brambilla, Tonylight, Marco Cadioli, Mauro Ceolin, Damiano Colacito , Eva & Franco Mattes , Les Liens Invisibles, Molleindustria, Antonio Riello, Federico Solmi, Santa Ragione, Stefano Spera, Carlo Zanni , Miltos Manetas, Vjvisualoop; Tibe; Jan Vormann.

In prima mondiale, l’evento mette in luce la forza artistica che unisce i vari aspetti del tema neoludico integrandone il confluire uno nell’altro, partendo dalla riflessione che la fotografia d’arte del ‘900 ha ispirato e contaminato i vari ambiti creativi odierni (Della Corte, Santoni) fino alla nuova ritrattistica di Samuele Arcangioli.
Con la frase di Duchamp “Art is a game between all people of all periods” si profetizza il ruolo che il videogioco ha oggi nell’ambito dell’arte.
Il dibattito è aperto su come i videogames -Opera Multimediale Interattiva- siano una forma d’arte ma non ancora compresa dal mondo culturale. Mentre tutti creano, organizzano, dibattono, all’interno dei propri settori (ambienti-fiere, forum, università) Musea_GameArtGallery_E-Ludo Lab intendono creare una connessione coraggiosa e identificare scientificamente i processi e i risultati definibili Neoludica.
Si va da un'arte videoludica, analogica e digitale, in fotografia e in video, tattile ed immateriale, al repertorio di 45 anni di console (con GamesCollection.it), sei articolazioni espositive e 34 artisti.
Italians do it better!! perché gli artisti italiani dagli anni Novanta hanno dimostrato un precoce interesse per i videogiochi: anticipando fenomeni come il cinema videoludico dei machinima, le produzioni indipendenti, il divertimento elettronico di massa. Archetipi e paesaggi offre lo spunto per entrare nelle dinamiche profonde dei videogiochi coi publisher, rilevandone tutti i piani dell’ispirazione (15 videogiochi e 30 artwork di grandi nomi e studios).
Serenata crede nella continuità tra piattaforme di comunicazione ed espressione artistica. Con Lorne Lanning e Oddworld si leggono i legami con le avanguardie e con la grande arte contemporanea di Jack Goldstein. I Tale of Tales hanno dedicato la vita alla creazione di forme di arte interattive emotivamente ricche.
Un percorso di realtà aumentata (marcato dal dispatchworks di Jan Vormann), in Venezia e Mestre, unisce la scultura di Nino Mustica a quella di Mikayel Ohanjanyan, una grande struttura cubica di ferro con fili intrecciati a creare superfici geometriche, dove frasi codificate in QR attendono di essere decifrate.
Il video di Gabriella Parisi ‘Over Game’ riunisce e supera i percorsi delle due sedi e di tutte le espressioni artistiche.
ILLUMInazioni – ILLUMInations (titolo della 54. Esposizione Internazionale d’Arte dato dalla direttrice Bice Curiger) è anche un’opera di Rimbaud, poeta della sinestesia: Neoludica nasce sotto il suo segno per dare vita ad un allestimento di suoni e luci (con Massimo Giuntoli e con Tibe), viaggio inedito tra i linguaggi costitutivi per la formazione del nuovo serbatoio visivo delle pratiche contemporanee.

curatori e collaboratori:
Ente promotore
E-Ludo Lab
Producer
Musea TraRari TIPI
Co-producer
Fabbrica Arte beni culturali no profit
Curatore project manager
Debora Ferrari
Co-organizzatori
Ambra Bonaiuto, Salvatore Fallica,
Andrea Ferrari, Massimo Giuntoli, Salvatore Mica, Luca Traini
Critici e curatori di sezione
Matteo Bittanti, Cristina Casero, Alessandra Coppa, Eleonora Charans, Elena Di Raddo,
Chiara Di Stefano, Mauro Nicolini, Domenico Quaranta, Federico Salerno
promotion, comunicazione e pr
Sabina Antonini, Laura Arduino


supporter che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento:
Partner di progetto
AESVI, Centro Culturale Candiani Mestre, Arte Communications,  Games Collection.it, Wizarp Urban Visions, EN SPACE, Scuola Internazionale di Comics, Ochacaffé Italia-Giappone, SFEI, Gabriella Parisi, Activision Publishing, Blizzard Entertainment Italia, Disney Interactive Studios, Nintendo, Microsoft, Sony Computer Entertainment, WB Games
Supporter ProGaming, Gobbetto, Nikon, Distretto Commerciale dell’Eporediese, Sorgenti Monte Bianco, GCode, Gabriella Parisi, La Repubblica XL, Gameplayer, Multiplayer.it, Eurogamer
Patrocinatori
Accademia Italiana Videogiochi, AESVI, Archivio Videoludico Cineteca di Bologna, AIOMI, Lucca Comics&Games, Università La Sapienza, Università di Catania, Comune di Catania, Università Cattolica del Sacro Cuore-ALMED, Università Ca’ Foscari, California College of the Arts, Accademia di Belle Arti di Venezia, Università Tor Vergata, Arsgames España, OMNSH.ORG Parigi, Cinemaster - master in sceneggiatura cinematografica e videogame direction

Eventi interni alle sezioni espositive
Eventi collaterali di grande impatto (solo alcuni esempi) all’interno delle sedi espositive:
- serata di musica videoludica o chipmusic parallela all'evento artistico
- eventi performativi tematici per la Biennale
- serie di proiezioni di game videos - non solo machinima ma tutto quello che fa parte  dell'universo videoludico - footage, clips, mods etc.
- summer school videogames
- workshop
- convegni, conferenze, tavole rotonde
- serate di gala tematiche
- presentazione e lanci di OMI e videogiochi
- educational
- Art Night Venezia, Neoludica partecipa alla prima notte bianca dell’Arte, 18 giugno 2011


info e materiali stampa

neoludica@gmail.comwww.neoludica.it

Informativa Privacy

Legal e Privacy

 

Informativa sulla privacy ai sensi dell'art. 13 del Regolamento Ue 679/2016 "Regolamento generale sulla protezione dei dati" (RGDP)

Questa informativa, ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento Ue 679/2016 (d'ora in avanti "Regolamento") è resa da PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS, con sede in via P. Orseolo II, n. 16 - 30126 Venezia Lido, in qualità di Titolare del trattamento. I dati raccolti da PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS sono trattati conformemente ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Identità e dati di contatto del Titolare

PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS

via P. Orseolo II, n. 16 - 30126 Venezia Lido

P.Iva: 04561740277

Email: info@artecommunications.com

Dati di contatto del responsabile della protezione dei dati 

Il responsabile della protezione dei dati è una figura prevista dall'art. 37 del Regolamento Ue 679/2016. Si tratta del soggetto designato ad assolvere funzioni di supporto e controllo, consultive, formative e informative relative all'applicazione del Regolamento stesso. Coopera con l'Autorità Garante e costituisce il punto di contatto, anche rispetto agli interessati, per le questioni connesse al trattamento dei dati personali (artt. 38 e 39 del Regolamento).

Contatti

Il Responsabile della protezione dei dati personali PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS, dott. Paolo de Grandis, è raggiungibile esclusivamente per questioni relative al trattamento dei dati personali ai seguenti recapiti:

Finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali e relativa base giuridica

I dati personali che Lei, o un terzo da Lei delegato, fornisce ad PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS sono necessari a fruire dei servizi messi a disposizione dal Portale Arte Communications (ad esempio: richiesta di informazioni a PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS, ecc.). La mancanza di alcuni di questi dati può comportare impossibilità e ritardi nell'erogazione dei servizi.

  • Dati raccolti senza necessità di consenso dell'interessato

PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS tratta i Suoi dati personali in base a precisi obblighi di legge e per l'esecuzione di interesse pubblico (cfr. art. 6 del Regolamento). Il conferimento ad PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS di tali dati è indispensabile per la gestione ed erogazione del servizio che La riguarda. I dati da Lei liberamente e volontariamente forniti, (articolo 7 del Regolamento Ue),consistenti unicamente nell’indirizzo mail, verranno trattati per le seguenti finalità:

1. Invio NEWSLETTER

2. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: informatizzato

3. Il conferimento dei dati è facoltativo.

4. I dati non saranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione, ma usati solo all’interno del sito da chi gestisce il medesimo e per l’invio della NewsLetter

5. Questo sito utilizza solamente cookie tecnici

Categorie di destinatari dei dati personali

Per le finalità elencate sopra per le quali non è richiesto il Suo consenso, i dati personali da Lei forniti potranno essere resi accessibili:

  1. a dipendenti e collaboratori del Titolare, nella loro qualità di addetti autorizzati al trattamento dei dati (o c.d. "incaricati al trattamento");
  2. a terzi soggetti che svolgono attività per conto del Titolare, nella loro qualità di responsabili del trattamento;
  3. ad Autorità giudiziarie, di vigilanza o di audit, amministrazioni, enti ed organismi pubblici (nazionali ed esteri).

Ove dovesse esprimere il Suo consenso all'utilizzo dei dati personali per le finalità citate nel paragrafo relativo, gli stessi potranno essere resi accessibili ai soggetti indicati nei precedenti punti (1), (2), e, ove del caso e sempre previo consenso, alle altre entità giuridiche esplicitate in fase di raccolta del consenso.

Conservazione e trasferimento di dati personali all'estero

La gestione e la conservazione dei dati personali avviene in cloud e su server ubicati all'interno dell'Unione europea di proprietà e/o nella disponibilità del Titolare e/o di società terze incaricate, debitamente nominate quali responsabili del trattamento. 

I Suoi dati personali non saranno oggetto di diffusione.

Periodo di conservazione dei dati personali

I dati personali raccolti senza necessità del Suo consenso per le finalità indicate sopra saranno trattati e conservati per tutta la durata della fruizione del servizio e, dalla data di cessazione del servizio, per qualsivoglia ragione o causa, i dati saranno conservati secondo i termini previsti della legge (ad esempio, sino all'espletamento di tutte le eventuali attività di controllo da parte delle autorità competenti, quali Commissione europea, UCB, Corte dei Conti, Autorità di audit, Autorità di certificazione).

I dati personali raccolti con il Suo consenso per le finalità indicate al precedente paragrafo saranno trattati e conservati per il tempo necessario all'adempimento di tali finalità e comunque per massimo 2 anni dalla data in cui riceveremo il Suo consenso.

Diritti esercitabili

Lei può esercitare i diritti indicati dal Regolamento, Capo III, ed in particolare:

  • Diritto di accesso: diritto di ottenere conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che La riguardano e, in caso affermativo, ricevere varie informazioni, tra cui, la finalità del trattamento, le categorie di dati personali trattati e il periodo di conservazione, i destinatari cui questi possono essere comunicati (articolo 15);
  • Diritto di rettifica: ottenere, senza ingiustificato ritardo, la rettifica dei dati personali inesatti che La riguardano e l'integrazione dei dati personali incompleti (articolo 16);
  • Diritto alla cancellazione: ottenere, senza ingiustificato ritardo, la cancellazione dei dati personali che La riguardano, nei casi previsti dal Regolamento (articolo 17);
  • Diritto di limitazione: ottenere la limitazione del trattamento, nei casi previsti dal Regolamento (articolo 18);
  • Diritto alla portabilità: ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da un dispositivo automatico, i dati personali che La riguardano e di ottenere che gli stessi siano trasmessi ad altro titolare senza impedimenti, nei casi previsti dal Regolamento (articolo 20);
  • Diritto di opposizione: opporsi al trattamento dei dati personali che La riguardano, salvo che sussistano motivi legittimi per il Titolare di continuare il trattamento (articolo 21);
  • Diritto di proporre reclamo all'autorità di controllo: proporre reclamo all'Autorità Garante per la protezione dei dati personali, Piazza di Montecitorio n. 121, 00186, Roma (RM).

Lei potrà esercitare tali diritti mediante il semplice invio di una richiesta via e-mail all'indirizzo del Responsabile della protezione dei dati di PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS.

Modalità del trattamento

Il trattamento dei Suoi dati personali è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all'articolo 4, n. 2) del Regolamento, compiute con o senza l'ausilio di sistemi informatici e cioè: raccolta, registrazione, organizzazione, strutturazione, aggiornamento, conservazione, adattamento o modifica, estrazione ed analisi, consultazione, uso, comunicazione mediante trasmissione, raffronto, interconnessione, limitazione, cancellazione o distruzione dei dati.

I dati richiesti vengono acquisiti e conservati nei supporti di memorizzazione dei server e sono protetti da misure di sicurezza. L'accesso a tali pagine da parte di soggetti incaricati direttamente da PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS o da Responsabili individuati da PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS è strettamente personale e basato sull'utilizzo di credenziali di autenticazione unicamente in possesso dei singoli utenti. È garantita la sicurezza logica e fisica dei dati e, in generale, la riservatezza dei dati personali trattati, mettendo in atto tutte le necessarie misure tecniche e organizzative.

Qualora Lei inviasse facoltativamente e volontariamente posta elettronica agli indirizzi indicati su questo Portale, il Suo indirizzo email e gli eventuali altri dati personali inseriti vengono di conseguenza acquisiti per rispondere alle richieste.  

Alcuni dati acquisiti vengono, inoltre, aggregati in forma anonima per produrre delle elaborazioni statistiche i cui principali obiettivi consistono nella erogazione di nuovi servizi personalizzati.

Cookies

Il "cookie" è un piccolo data file che alcuni siti web, mentre vengono visitati, possono inviare all'indirizzo del visitatore. Ai sensi per gli effetti degli artt. 13 e 122 del D. Lgs. 196/2003 ed in base a quanto previsto dal Provvedimento generale del Garante privacy dell'8 maggio 2014 "Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie", si forniscono alcune informazioni sui cookie utilizzati nel Portale.

Nel dettaglio, il Portale utilizza:

  • cookie tecnici essenziali necessari al corretto funzionamento del Portale. Consentono, ad esempio, la navigazione delle pagine e la memorizzazione delle credenziali d'accesso di un utente per mantenerle attiva la sessione durante la navigazione;
  • cookie tecnici analytics per l'ottimizzazione del Portale direttamente dal titolare al trattamento dei dati del portale stesso, che potrà raccogliere informazioni, anche in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il portale;
  • cookie di profilazione per permettere la personalizzazione dei dati nell'Area riservata;
  • cookie di terze parti per la condivisione su alcuni tra i principali social network (Facebook, Twitter, Linkedin e YouTube). Ogni volta che l'utente decide di interagire con i plug-in, ovvero, accedere al sito dopo essersi "loggato" attraverso il proprio account Facebook, Twitter, Linkedin e YouTube alcune informazioni personali potrebbero essere acquisite dai gestori delle piattaforme di social network.

PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS non ha accesso ai dati che sono raccolti e trattati in piena autonomia dai gestori delle piattaforme di social network. Gli utenti interessati possono leggere le note informative sulla privacy fornite da:

Se Lei intende negare il consenso all'accettazione dei cookie sul Suo dispositivo, deve modificare le impostazioni del browser per la navigazione su Internet.

Proprietà intellettuale

Ogni diritto sui contenuti (testi, immagini e architettura del Portale, etc.) è riservato ai sensi della normativa vigente.

I contenuti delle pagine del Portale non possono, né totalmente né in parte, essere copiati, riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto, fatta salva la possibilità di immagazzinarli nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine di questo sito unicamente per utilizzo personale.

È vietato il cd. "deep linking", ossia l'utilizzo non trasparente, su siti di soggetti terzi, di parti del Portale.

È inoltre vietato il collegamento diretto alle pagine del sito, relative ai servizi forniti online, se questo comporta l'acquisizione di dati personali degli stessi.

L'eventuale inosservanza delle presenti disposizioni, salvo esplicita autorizzazione scritta, sarà perseguita nelle competenti sedi giudiziarie civili e penali.

Limitazioni della responsabilità

Gli eventuali collegamenti a siti esterni sono forniti come semplice servizio agli utenti, con esclusione di ogni responsabilità sulla correttezza e sulla completezza dell'insieme dei collegamenti indicati.

L'indicazione di link non implica, inoltre, da parte di PDG ARTE COMMUNICATIONS SRLS alcun tipo di approvazione o condivisione di responsabilità in relazione alla completezza e alla correttezza delle informazioni contenute nei siti indicati.

 

Alice Olimpia Attanasio

Handle with care

a cura di Paolo De Grandis

 

--------------------------------------------------

Dal 28 Ottobre al 27 Novembre 2011

Ingresso libero

Orari di apertura: da Martedì a Domenica dalle 10.30 alle 18. Chiuso Lunedì, e il 15-16 Novembre.

Sede: Giudecca 795 Art Gallery

Giudecca 795, Fondamenta S. Biagio, Venezia

Infotel: (+39) 340 8798327. Web: www.giudecca795.com

Come raggiungerci: linee Actv 4.1, 4.2 e 2, fermata Palanca. A 100 m da Hotel Hilton Stucky

 

 

“Handle with care” questo è il titolo della nuova mostra personale di Alice Olimpia Attanasio presso la Giudecca 795 Art Gallery, sull'isola della Giudecca a Venezia, nel cinquecentesco Palazzo Foscari. La galleria fondata nel 2007 da Rosalba Giorcelli e Gianluca Belli è punto di riferimento per collezionisti, artisti affermati ed emergenti.

La mostra, curata da Paolo De Grandis, presenta gli ultimi risultati espressivi di Alice Olimpia Attanasio, giovane talento che si è da poco imposta nel panorama artistico nazionale con numerose mostre personali (Blanchaert Gallery, Galleria San Lorenzo, Maelstrom art gallery) e collettive. Vincitrice di uno dei Premi Speciali Giudecca 795 Art Gallery al Premio Arte Laguna 2011, ha preso inoltre parte ad OPEN, Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni.

Alice Attanasio è sensibile al mondo e a ciò che la circonda, la sua arte è linguaggio di se stessa, della propria individualità; è una esteta dell’immagine, sperimenta l’uso di materiali, note sono le sue installazioni realizzate con caramelle, crea e dà vita all’opera attraverso la fantasia e la perfezione di chi ama la bellezza, la presenza della donna e degli stessi luoghi che le appartengono come essere della natura. In questa occasione l’indagine espressiva si sofferma sul concetto di fertilità quale unica fonte salvifica in una società corrotta e degradata. Le quattro fotografie di grande formato ritraggono donne incinte sorprese nella silente drammaticità quotidiana: la malata, la prostituta, l’operaia, la terremotata, divengono qui nuove icone per il necessario riscatto sociale. Sono scatti che vivono costantemente all’interno di una fase figurativa surreale e onirica, linguaggio che accompagna il percorso espressivo dell’artista sin dagli esordi. Come il cuore, muscolo vitale, fil rouge in continua evoluzione e qui racchiuso in una teca sintetica, quale simbolo del ventre materno.

Quello di Alice Olimpia Attanasio è un mondo di favole dove l’incontro delle sensazioni interiori con una realtà efficace e sofferta reagisce ai moti dell’anima con il potere delle sensazioni visive, favole non raccontate ma appena sussurrate nelle quali l’artista mette al bando la sterilità degli effetti speciali, perché la favola non ha bisogno di essi. La sua è sincerità espressiva, stillicidio di pensieri, poesia moderna.

Come l’opera epilogo della mostra in cui l’artista estrae scatti montati e ripetuti in loop dove lei stessa è ritratta mentre occupa una fila di sedie. L’immagine replicata e desemiotizzata azzera ogni traccia di senso compiuto, aprendo la narrazione a una dimensione astratta, diluita lungo un movimento a spirale. L’attesa, come il file in fase di progressione senza fine. Crisi di identità degli esseri umani che vivono una vita priva di scopo e di significato e dunque: “Aspettiamo Godot”.